Novembre 18, 2022

4C metodo universale per valutare la qualità di un diamante

Fino a metà del XX secolo non c’erano parametri concordati per valutare un diamante. Oggi, però, ci sono le 4C come metodo universale per valutare la qualità di un diamante: Carato (Carat), Colore (Color), Purezza (Clarity) e Taglio (Cut)

Carat – Caratura

Indica il peso del diamante. Un carato equivale a 0,20 grammi. Al di sotto del carato, si parla di centesimi o di punti di carato. Un diamante da mezzo carato ha quindi un peso di 10 grammi o 50 punti. La parola carato derica dai semi di carrubo che venivano usati per pesare le pietre preziose.

La nascita del carato si deve al Sud Africa, una delle nazioni dove una quantità significativa di diamanti vengono ancora oggi estratti. Correva il 1832 quando venne adottata questa misura per definire il peso dei diamanti.

Il peso del diamante determina anche la sua grandezza e quindi anche il suo diametro.

Color – Colore

La valutazione del colore di un diamante è spesso determinata dall’assenza di colore. Un diamante puro non ha tonalità, è un po’ come una goccia d’acqua pura. La classificazione del colore va dalla D alla Z e sono i valori che indicano il grado di assenza di colore.

Clarity – Purezza

La purezza dei diamanti è riferita all’assenza di inclusioni e segni che la pietra possa avere, osservata con lente 10x da una persona qualificata. L’assenza di segni e inclusioni determina la purezza del diamante.

I dimanti naturali sono il risultato di un processo che vede il carbonio sottoposto a forti pressioni nella profondità della terra. Il processo di genesi può determinare inclusioni e perfino macchie sul diamante stesso.

Cut – Taglio

Il taglio è una di quelle attività svolte dall’uomo e che determina un valore aggiunto nel diamante grezzo. I tagli possono dare origine a forme diverse, dal tondo al cuore, dall’ovale al marquise, dalla goccia al carrè, dallo smeraldo al trapezio.

Migliore è il taglio, maggiore sarà la luce riflessa dal diamante (rifrazione). I raggi di lucce riflessioni verso le uscite di superficie viene spezzato in colori spettrali, dal classico effetto prismatico. Tutto ciò contribuisce a determinare la brillantezza di un diamante.

DIZIONARIO

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Share This